Honolulu arrivo

Se l’uomo fosse fatto per volare allora volerebbe, diceva un saggio. Ma il saggio, che aveva le ali e uomo non era, non aveva fatto i conti con un certo mago, che sfidando tutte le leggi della fisica e della biologia aveva trovato il modo di decollare dalla sua finestra e di atterrare addirittura a Honolulu!

 

Vi dice nulla? Sono sicura che da piccoli anche voi avete passato ore a rivedere La spada nella roccia, con il meraviglioso Anacleto che impartiva consigli brontolando a tutto andare, le piume gonfie e i nervi facili 🙂 Niente di meglio per un bambino in piena cresica, ai nostri tempi noi si che eravamo felici davanti alla tv!

 

Mio cugino, 7 anni, continua a ripetermi che non c’è niente di interessante alla tv, fa tutto schifo (il che è probabilmente vero), e che l’unica cosa che gli piace è giocare alla wii (il che è molto meno condivisibile). Tra un gioco di guerra e uno di lotta, sviluppa inquietanti istinti violenti mentre la sottoscritta, che dovrebbe badare alla sua incolumità, riguarda per l’ennesima volta un Disney a caso alla tv della cucina. E ride a crepapelle.

 

Le piccole creature moderne subiranno un’evoluzione a rapidità costante: la wii a 7 anni, l’iPhone a 11, chatroulette a 13, il diploma di maturità a 21/22 anni se tutto va bene. io mi tengo strette le mie videocassette e bado alla loro, di incolumità. Sono cimeli di un valore inestimabile, e quel fessacchiotto di mio cugino non lo capirà mai 🙂

Honolulu arrivoultima modifica: 2011-01-24T16:49:00+01:00da sonia010
Reposta per primo quest’articolo